Venezia contro gli sporcaccioni: multe fino a 500 euro e Daspo urbano

venezia sporcaccioni

La città di Venezia dichiara guerra agli sporcaccioni. Approvato a larga maggioranza dal consiglio comunale il nuovo regolamento di polizia urbana che contiene diverse nuove misure per il decoro del centro lagunare. Chi "sporca in qualsiasi modo luoghi pubblici dovrà pagare una multa da 25 euro a 500 euro", si legge nelle nuove disposizioni, mentre chi non contribuirà con le proprie azioni al decoro di Venezia rischia di incorrere addirittura nel Daspo urbano.

Tra le nuove misure, ci sono anche nuovi obblighi per i proprietari di attività commerciali - bar e ristoranti su tutti - che dovranno fare in modo che i loro clienti siano rispettosi delle aree urbane e dovranno mantenere puliti i plateatici. E non è tutto, perché le stesse attività dovranno occuparsi della raccolta differenziata per un raggio di 100 mt lineari dall’ingresso del locale.

Infine, bar e ristoranti dovranno applicare il proprio brand su piatti e bicchieri di plastica, in modo tale da essere riconoscibili in caso di abbandono. Per adeguarsi a questa normativa, i proprietari avranno a disposizione un anno dall’entrata in vigore.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO