Novara, morto bimbo di 2 anni: indagati la madre e il compagno

pronto soccorso chiuso per formiche napoli

Una donna e il suo compagno sono indagati dalla Procura di Novara per infanticidio in relazione alla morte, ancora avvolta dal mistero, del bimbo di due anni, figlio della donna, spirato ieri mattina all'ospedale Maggiore di Novara, dove il piccolo era stato trasportato in condizioni disperate poco prima.

L'allarme era stato lanciato proprio giovedì mattina dalla madre del bimbo, che ha chiamato i soccorsi quando si è resa conto che il piccolo faceva fatica a respirare. All'arrivo dei sanitari il bimbo era in condizioni gravissime e nemmeno il repentino intervento dei medici dell'ospedale è riuscito ad evitare la tragedia.

La donna ha riferito agli inquirenti che il piccolo sarebbe caduto dal lettino e avrebbe battuto la testa, ma la sua versione non ha convinto le autorità, che hanno prontamente disposto l'esame autoptico e inscritto la donna e il suo compagno, le uniche due persone in casa al momento della tragedia, nel registro degli indagati come atto dovuto per dare loro la possibilità di nominare un perito che potrà assistere all'autopsia.

In attesa dei risultati dell'autopsia, gli inquirenti stanno effettuando i rilievi nell'abitazione della coppia a Novara alla ricerca di elementi in grado di chiarire cosa sia accaduto giovedì mattina.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO