Ostia, accoltella e uccide un 19enne per degli apprezzamenti alla figlia 15enne

È deceduto questo pomeriggio al Policlinico Umberto I di Roma il 19enne egiziano accoltellato ieri sera ad Ostia. A sferrargli una coltellata mortale è stato un uomo di 38 anni, padre di una ragazza 15enne alla quale un gruppo di giovani, tra i quali alcuni di nazionalità egiziana, avevano rivolto degli apprezzamenti ritenuti eccessivi.

Dopo questo fatto la 15enne aveva telefonato al padre raccontandogli cosa le era accaduto e l'uomo aveva reagito arrivando in breve tempo davanti alla Stazione Lido per vendicare l'affronto subito dalla figlia. Ad accompagnare nella spedizione punitiva il 38enne - con vari precedenti penali a suo carico, nonché considerato dagli inquirenti un sodale della famiglia Spada - c'era il fidanzato ecuadoriano di sua figlia ed un conoscente.

A venire accoltellati sono stati due egiziani di 19 e 21 anni, il più giovane dei quali è morto oggi in ospedale. Il 38enne, arrestato ieri sera insieme agli altri protagonisti della violenta rissa, dovrà rispondere dell'accusa di omicidio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO