Omicidio Pamela Mastropietro: Oseghale condannato all'ergastolo

Innocent Oseghale è stato condannato all'ergastolo, con 18 mesi di isolamento diurno, dalla Corte di Assise di Macerata. I giudici l'hanno ritenuto colpevole di tutti i reati contestati: l'omicidio volontario aggravato dalla violenza sessuale, il vilipendio, la distruzione e l'occultamento del cadavere. La lettura del dispositivo è arrivata dopo 5 ore di camera di consiglio ed è stata accompagnata dall'applauso dei presenti.

"Non ci aspettiamo nulla meno dell’ergastolo, e spero proprio che finalmente arrivi" aveva detto il padre di Pamela questa mattina, dopo aver ascoltato la requisitoria del Pm. La madre di Pamela si è invece augurata che possano presto venire condannati anche gli altri presunti responsabili dell'assassinio di sua figlia: "Fuori uno, adesso tocca a tutti gli altri. Non credo che Oseghale abbia fatto tutto da solo, siamo convinti che ci siano altre colpevolezze da accertare. Quei segni di contenimento sul braccio di Pamela sono il segno che le hanno iniettato a forza la dose di eroina. Pamela odiava gli aghi, l’eroina la fumava ma sono sicura che non si bucava. Sono state dette e scritte tante cose non vere, su di lei"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO