Budapest, affonda nave turistica nel Danubio: 7 morti e 21 dispersi

A bordo c'erano 33 sudcoreani e due membri dell'equipaggio.

Chi va a Budapest per turismo difficilmente rinuncia a un giro in barca sul Danubio, ma stanotte proprio un'esperienza di questo tipo è stata fatale ad alcuni turisti sudcoreani. Si trovava sulla Hableany (che significa Sirena), una nave da due ponti e con una capacità di 60 persone o 45 per crociere turistiche. A un certo punto, sotto una pioggia battente e con il fiume che scorreva veloce e si alzava, la Hableany si è scontrata con un'altra imbarcazione ed è poi affondata.

A bordo c'erano 33 turisti provenienti dalla Corea del Sud e due membri dell'equipaggio. Per ora si sa che almeno sette persone sono morte e altre 21 disperse. Il ministro degli Esteri sudcoreano Kang Kyung-wha ha confermato che i propri concittadini dispersi sono 19 e il Presidente Moon Jae-in ha dato incarico ai propri funzionari di mettere in campo tutte le risorse disponibili per sostenere le operazioni di soccorso. Ha anche lanciato una task-force governativa guidata dal ministro degli Esteri per far fronte a questa tragedia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO