Incidente a Venezia, indagati pilota e comandante della nave MSC

Anche altri "soggetti estranei a MSC" sono stati iscritti nel registro degli indagati.

Indagini incidente Venezia

MSC Cruises ha comunicato che al Comandante della MSC Opera e al DPA (Designated Person Ashore) (ossia il pilota) sono stati notificati gli avvisi di garanzia e la relativa iscrizione nel Registro degli indagati della Procura della Repubblica di Venezia. MSC sottolinea che si tratta di un "atto dovuto per poter procedere all'espletamento della consulenza tecnica ex articolo 360 CPP".

La compagnia inoltre ha aggiunto che "la Procura ha iscritto nello stesso Registro altri soggetti estranei a MSC coinvolti a vario titolo nella gestione degli eventi che hanno portato all'incidente di domenica".

Intanto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli oggi ha tenuto una importante riunione sul tema delle grandi navi nella laguna e ha detto di essere vicino alla soluzione definitiva. Ha però sottolineato che non esiste alcun progetto di Marghera dove dirottarle, come detto da Matteo Salvini. Il pentastellato ha bollato come "stupidaggini" quanto detto dal ministro dell'Interno. Toninelli ha dunque detto che il suo ministero non ha bloccato nulla.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO