Sparò a ladro in casa: condanna confermata, 4 anni e 11 mesi

ladro spari

La Corte d’Appello di Venezia ha confermato la condanna a 4 anni e 11 mesi nei confronti di Walter Onichini. Il commerciante di Legnaro ha aperto il fuoco, ferendo un uomo che si era introdotto nella sua villa con altri complici per un tentativo di furto. I fatti risalgono al 22 luglio del 2013 e a suo tempo fecero molto discutere. Dopo aver ferito il ladro, Onichini lo caricò nella sua auto e lo abbandonò a circa un chilometro da casa.

Il procuratore generale Giancarlo Buonocore aveva chiesta l’assoluzione con la derubricazione del reato iniziale a lesioni colpose. In questi giorni, un evento molto simile accaduto ad Ivrea ha rinfocolato le polemiche sulla “legittima difesa”. Nonostante sia entrata in vigore la nuova legge voluta fortemente dalla Lega, non sembra sia cambiato molto nei tribunali.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO