Gorizia, crolla una palazzina: estratti tre corpi

Il crollo dovuto a una fuga di gas.

Gorizia crolla palazzina

Aggiornamento ore 16.00 - È stato recuperato anche il corpo della terza vittima dell'esplosione a Gorizia. Si tratta del 50enne Fabrizio Facchettin, residente al primo piano della palazzina di viale XX Settembre e dato per disperso fin dal primo momento.

I vigili del fuoco stanno continuando a scavare tra le macerie così da escludere in modo definitivo la presenza di altre possibili vittime, anche se al momento nessuno mancherebbe all'appello.

Il sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna, intanto, ha già proclamato il lutto cittadino:

È un dramma immenso per la nostra comunità. Mi sono recato personalmente sul luogo del disastro per testimoniare il ringraziamento della città ai soccorritori che si sono prodigati nel tentativo di salvare gli abitanti dell’immobile e per testimoniare solidarietà ai residenti della zona, che hanno subito danni dall’esplosione. Il nostro affetto e la nostra vicinanza vanno ai congiunti delle persone scomparse. Le forze dell’ordine stanno cercando di accertare le cause, che al momento appaiono ancora ignote.

Aggiornamento ore 9:18 - I Vigili del Fuoco hanno comunicato che sono stati estratti due corpi, purtroppo senza vita. Dovrebbero essere quelli della coppia che viveva al primo piano, una donna di 43 anni originaria di San Donà di Piave e il suo compagno sloveno. Si cerca ancora una terza persona, disabile, che vive al piano terra.

Gorizia, crolla palazzina per fuga di gas

A Gorizia c'è stato il crollo del solaio di un piano rialzato di una palazzina di due piani, molto probabilmente a causa di una fuga di gas. Nella zona, infatti, si percepisce ancora l'odore del gas e i Vigili del Fuoco stanno cercando di capire da dove proviene.

Ci sono tre persone intrappolate sotto le macerie, forse si è creata una nicchia sotto una trave e ci sono ancora speranze di trovarle vive. L'esplosione si è verificata intorno alle 4:20 di questa notte.

La zona non è stata evacuata, nelle vicinanze c'è anche una scuola in cui sono in corso gli esami di maturità, ma si è deciso di non interrompere la prova.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO