Roma, poliziotto accoltellato a Tor Bella Monaca: è grave

polizia

Un poliziotto del Reparto Volanti di Roma è stato accoltellato a Tor Bella Monaca ed è stato trasportato d'urgenza al policlinico Casilino; le sue condizioni sono serie, ma secondo i sanitari non sarebbe in imminente pericolo di vita. A colpirlo più volte con un'arma da taglio è stato un pregiudicato durante un controllo di polizia.

LA DINAMICA - Intorno alle ore 13 una volante con a bordo l'agente rimasto poi ferito si è recata in via dei Cochi perché era stata segnalata una lite molto violenta tra due coniugi all'interno di un appartamento. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno constatato che il marito, Pietro Maruca, molto probabilmente sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, aveva picchiato la moglie.

Ad un certo punto il marito violento ha cercato di darsi alla fuga a bordo della sua auto ed è stato prontamente bloccato da un agente di polizia; per liberarsi dalla presa Maruca ha estratto un coltello ed ha colpito più volte il poliziotto su un fianco. Maruca è stato subito bloccato dai colleghi dell'agente ferito, che è stato successivamente trasportato in ospedale a sirene spiegate a bordo di una volante perché l'ambulanza chiamata stava tardando troppo.

IL PRECEDENTE - Pietro Maruca è il padre di Manuel Maruca, un 18enne morto nel novembre 2016 durante un inseguimento con la polizia; imboccò contromano una rampa del GRA e si scontrò frontalmente con un'altra macchina. Il padre all'epoca incolpò la polizia per quanto avvenuto, pur essendo stato il figlio a non fermarsi ad un posto di blocco perché sprovvisto della patente di guida.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO