Schiaffi e minacce a bimbi di asilo nido: sospesa maestra

maestra asilo nido

Un’inchiesta della procura di Arezzo con l’ausilio dei carabinieri, ha portato ad una misura di interdizione di 12 mesi nei confronti di una maestra che lavorava come educatrice nel Valdarno Aretino. La donna, che è anche titolare dell’asilo nido, avrebbe ripetutamente maltrattato i bimbi: schiaffi, pizzicotti e minacce, riferiscono i militari. Ad avviare l’inchiesta portata a termine nella giornata di ieri, la segnalazione di alcune mamme preoccupate da alcuni bimbi, mentre alcuni tra quelli più grandi hanno raccontato espressamente di "schiaffi e pizzicotti da parte di una maestra".

Le indagini sono durate circa tre mesi, durante i quali i militari hanno documentato "numerosi episodi durante i quali la maestra picchiava e minacciava i bambini". Le punizioni scattavano ad "ogni minimo atto di disobbedienza" e in assenza delle collaboratrici, estranee alle accuse. La maestra “manesca” si sfogava insomma quando si trovava da sola con i bambini, mentre le altre erano in pausa oppure impegnate in altre attività. Contestualmente, sono stati avviati accertamenti per capire se la maestra indagata sia in possesso dei titoli di studio e di quelli abilitativi alla professione.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO