Trapani, diretta Facebook dall’auto e tragico incidente: 13enne morto, gravissimo il fratellino

incidente alcamo morti due fratellini

A differenza della notizia diffusa inizialmente, è ancora vivo uno dei due fratellini coinvolti nell’incidente stradale sull’A29, all’altezza di Alcamo, di venerdì sera. Il più grande dei due fratelli, di 13 anni, è morto sul colpo, mentre il più piccolo, di 9 anni, non è deceduto come riferito in un primo momento da agenzie stampa e quotidiani locali. Il bimbo è però gravissimo ed è ricoverato in neuro rianimazione a Villa Sofia, a Palermo. Sarebbe in pericolo di vita. Nello stesso ospedale è ricoverato il padre 34enne che era alla guida dell’auto, una Bmw, ribaltatasi. Per lui la prognosi è riservata. Poco prima l’uomo aveva postato una diretta Facebook dall’auto, video che è stata ora rimosso dal social network.

Trapani: tragico incidente stradale, coinvolti due fratellini

Due fratellini, di 9 e 13 anni, sono morti in un incidente stradale verificatosi la scorsa notte sull'autostrada A29, Palermo-Mazara del Vallo, all'altezza di Alcamo, nel trapanese. Secondo le prime notizie, il 13enne è morto sul colpo, il più piccolo invece era stato trasportato in condizioni disperate nel reparto di neuro-rianimazione dell'ospedale Villa Sofia, ma non ce l’ha fatta. Alla guida dell’auto, che si sarebbe ribaltata per cause in via di accertamento, c’era il padre dei piccoli, Fabio Provenzano, di 34 anni.

L’uomo è stato soccorso e quindi ricoverato in gravi condizioni. Dopo l’incidente sul posto sono intervenuti quattro equipaggi della Polstrada, i Vigili del Fuoco, il personale dell’Anas e del 118 per prestare i primi soccorsi, purtroppo inutili per i fratellini, e la messa in sicurezza della carreggiata.

Il padre dei piccoli si trova ricoverato al Trauma Center di Villa Sofia. Su Facebook l’uomo aveva postato un video in diretta mentre si trovava alla guida poco prima dell’incidente: si vede la sua faccia e poi tutto nero.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO