Vittoria: morto anche il secondo bimbo travolto dal Suv

suv vittoria morti cugini

Non ce l’ha fatta nemmeno Simone, 12 anni, l’altro bimbo che è stato travolto nel centro storico di Vittoria da un Suv lanciato ad alta velocità. La notizia è stata resa di dominio pubblico da fonti investigative di Messina. Simone era ricoverato presso il Policlinico di Messina, dove era arrivato con le gambe quasi del tutto tranciate dall’impatto con la vettura. I medici non hanno potuto fare altro che amputare, ma l’intervento chirurgico non è bastato.

La notizia del suo decesso è giunta proprio mentre venivano celebrati a Vittoria i funerali del cuginetto Alessio, morto anche lui dopo essere stato investito dal Suv mentre giocava davanti casa. Nonostante i soccorsi siano giunti prontamente sul posto, non c’è stato nulla da fare per il piccolo: "Al suo arrivo - afferma Eloise Gitto, direttrice del reparto di terapia intensiva neonatale - avevamo già giudicato le sue condizioni gravissime. Abbiamo tentato in tutti i modi di salvarlo, ma ogni terapia non è bastata a farlo rimanere in vita. Siamo rammaricati".

Secondo quanto riferisce l’Ansa, per i funerali di Alessio c’erano oggi nella Chiesa di San Giovanni circa 3.000 persone. "Oggi Alessio e' con noi e lo sarà sempre. Il suo sacrificio non resti vano", ha dichiarato durante l’omelia il vescovo di Ragusa Carmelo Cuttitta.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO