Decreto Sicurezza, barese guida l'auto della moglie tedesca: vettura sequestrata

divieto guida auto targhe straniere decreto sicurezza salvini

Il decreto Sicurezza targato Matteo Salvini fa rimanere a piedi un docente universitario barese: auto sequestrata e procedure burocratiche affatto semplici da affrontare per riaverla. Quella burocrazia che proprio Salvini ha detto più volte di volere semplificare. Ma cosa è successo?

Il professore, residente in Italia, venerdì scorso era alla guida dell'auto della moglie tedesca, una vettura con targa tedesca. Al volante per le strade di Bari, l’uomo è stato fermato dalla polizia municipale che gli ha contestato, con sua grande sorpresa, il fatto di guidare un’auto immatricolata in Germania e intestata alla moglie tedesca. Risultato: più di 400 euro di verbale e sequestro della vettura.

Questo perché secondo il decreto Sicurezza, che ha modificato pure il Codice della strada, ai cittadini italiani è fatto divieto di guidare auto con targhe straniere, non importa se dei propri familiari residenti all’estero.

La ratio della norma sarebbe quella di colpire "i furbetti delle targhe" - ovvero coloro che comprano le auto all'estero per non pagare le tasse o le eventuali contravvenzioni in Italia - ma questa sorta di sovranismo automobilistico come si vede in questo questo caso (ma era già capitato a Brescia quest’inverno) ha i suoi effetti collaterali. Si farà qualcosa per correggere la norma?

Nonostante il prof barese avesse provato a spiegare, come riferisce Repubblica, che quell’auto aveva la targa estera solo perché intestata alla moglie, come risulta dalla carta di circolazione (la donna con il matrimonio ha preso il cognome del marito), la municipale non ha voluto sentire ragioni.

Ora per riavere l’auto marito e moglie dovranno aspettare i tempi della burocrazia italiana (e tedesca): la nostra Motorizzazione dovrà inviare la targa in Germania per sanare la situazione, fermo restando che secondo la norma trascorsi 180 giorni dal sequestro scatta la confisca del mezzo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO