Cremona, frodi online per migliaia di truffati: 4 arresti

frodi online cremona

Truffe online, frode fiscale e riciclaggio. Con queste accuse la Guardia di finanza di Cremona ha arrestato quattro persone e sequestrato beni per 1,5 milioni di euro. Secondo le indagini gli arrestati facevano parte di un’associazione a delinquere che attraverso siti di vendite online avrebbe truffato migliaia di clienti.

Oltre 150 i finanzieri che sono stati impiegati nell’operazione scattata all’alba di oggi. Le indagini hanno riguardato diverse regioni del nord Italia, in particolare le province di Brescia, Milano, Torino, Mantova, Piacenza, Parma, Genova e Verona.

Secondo gli inquirenti le vendite truffaldine avvenivano per importi non inferiori ai 1.000 euro pagabili con bonifico in due soluzioni: metà al momento dell'ordine e l’altro 50% al momento della fittizia spedizione. Con il risultato che i clienti oltre a non ricevere la merce non venivano neanche rimborsati.

Poi l’organizzazione riciclava i soldi tramite fatturazioni false a imprese che erano in realtà scatole vuote e attraverso altri metodi come stipendi erogati a soggetti legati alla società e fallimento dell’impresa usata per mettere in atto la truffa. I prodotti “venduti” spaziavano dai vini all’elettronica ed erano pubblicizzati su tv locali a prezzi stracciati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO