Giappone, incendio in studio d'animazione a Kyoto: 33 morti - FOTO

AGGIORNAMENTO ORE 21.00

- È salito a 33 il numero delle vittime dell'attacco di un piromane alla palazzina dello studio di animazione Kyoto Animation nella città giapponese di Kyoto, nel centro-sud del Paese.

Le fiamme sono state domate e il recupero dei corpi è ancora in corso, mentre ci sono almeno 36 persone ricoverate in vari ospedali della zona, alcuni di loro in gravi condizioni. Al momento della tragedia nell'edificio si trovavano circa 70 persone, alcune delle quali riuscite a fuggire in tempo.

Le autorità di Kyoto hanno già arrestato il presunto responsabile, un uomo di 41 anni che questa mattina si è recato nell'edificio e ha lanciato benzina in giro prima di appiccare l'incendio. Non sono ancora emersi legami tra l'uomo e la Kyoto Animation o con alcuni dipendenti dello studio.

Giappone, incendio in studio d'animazione a Kyoto

Kyoto - Un incendio divampato all’interno di uno studio d’animazione giapponese ha causato, secondo il primo bilancio provvisorio, 23 morti e almeno 36 feriti, uno dei quali in condizioni gravi. Lo riferiscono i vigili del fuoco, ma pare ci siano anche diversi dispersi. La polizia locale, intanto, ha arrestato un presunto piromane: si tratta di un 41enne che sarebbe stato visto entrare nella struttura e appiccare fuoco utilizzando un liquido infiammabile.

Alcuni testimoni hanno riferito alla polizia di una serie di esplosioni seguite da potenti fiammate. I 23 corpi sono stati trovati al secondo piano della Kyoto Animation, una casa d’animazione fondata nel 1981. Il presunto piromane è annoverato tra i 36 feriti ed è attualmente piantonato in ospedale.


  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO