Isola d'Elba, esplode palazzina: tre morti e due feriti

La causa è quasi certamente una fuga di gas.

[ghvideo source=“sky” videoid=“526063" zoneid=“9066” id=“6609ba8ff88606794e22ff360400bcea”]

Aggiornamento mercoledì 24 luglio 2019 - C'è purtroppo una terza vittima all'Isola d'Elba. Una delle persone che ieri era rimasta ferita nell'esplosione di una palazzina di tre appartamenti non ce l'ha fatta.

Aggiornamento martedì 23 luglio 2019 - La donna di 76 anni che risultava dispersa, moglie della prima vittima, il 68enne proprietario dell'immobile esploso a Portoferraio, è stata purtroppo ritrovata morta. Il bilancio dell'esplosione di stanotte dovuta a una fuga di gas è dunque di due morti.

I Carabinieri hanno ora sequestrato tutto l'immobile, che era composto da tre appartamenti, e tutte le bombole a gas esterne in modo da procedere a tutti i dovuti accertamenti.

Tre persone estratte vive dalle macerie


Palazzina esplosa a Isola d'Elba 23 luglio 2019

All'alba di oggi una palazzina di due piani è esplosa a Portoferraio, il comune più popoloso dell'Isola d'Elba. Stando alle prime informazioni, le cinque persone coinvolte nel crollo appartengono tutte alla stessa famiglia.

I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 4:45 di mattina e sono riusciti ad estrarre 3 persone vive dalle macerie. Purtroppo è stato ritrovato anche il corpo senza vita di un uomo di 68 anni, il proprietario dell'immobile crollato. I soccorritori sono ancora impegnati nelle ricerche della moglie dell'uomo deceduto, una donna di 76 anni, l'unica persona ancora presente nella lista dei dispersi.

La deflagrazione è stata certamente causata da una fuga di gas, che ha comportato il crollo dell'intera palazzina. I vigili del fuoco stanno lavorando con cautela per il timore di nuove esplosioni. L'uomo che ha perso la vita era originario dell'Isola d'Elba, ma risiedeva da tempo nell'entroterra livornese; in questi giorni era sull'isola per un periodo di vacanza.


  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO