Bibbiano, 4 bimbi coinvolti nell'inchiesta sono tornati a casa da oltre un mese

arrestata maestra asilo milena caltanissetta

Quattro dei sei bambini coinvolti nell'inchiesta Angeli e Demoni si sono già ricongiunti con le loro famiglie naturali su ordine del Tribunale dei Minori di Bologna, che nelle ultime settimane ha analizzato in maniera approfondita le numerose segnalazioni sui servizi sociali della Val d'Enza arrivati nei mesi e negli anni precedenti all'avvio dell'inchiesta e del cosiddetto "caso Bibbiano".

A confermare il lieto fine per i quattro bambini è stata la Gazzetta di Reggio, che ha precisato come tutti i ricongiungimenti sono avvenuti prima del 27 giugno scorso, il giorno in cui è scattata l'operazione che ha portato all'arresto di 18 persone e prima ancora che una folla di leoni da tastiera iniziasse ad inondare i social network di "e allora Bibbiano?"

Questa è senza dubbio un'ottima notizia ed è anche la conferma di come il lavoro dei magistrati stia andando avanti in modo rapido e certosino anche senza l'intervento e le pressioni dei politici che stanno usando il caso Bibbiano per fare campagna elettorale, non ultimo il vicepremier Matteo Salvini che proprio oggi ha fatto visita alla cittadina in questione.

Le indagini sono ancora in corso e gli inquirenti stanno anche andando a ritroso negli anni per identificare eventuali altri casi di illecito da parte dei servizi sociali della Val d'Enza, di fatto annientati dall'ondata di arresti del giugno scorso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO