Ciriè, i bulli, dopo tre anni di lavori utili, festeggiano sui social "Fanc... sbirri"

Avevano fatto mangiare un panino pieno di escrementi a un coetaneo.

Bulli

Evidentemente il percorso fatto negli ultimi tre anni è stato tutt'altro che rieducativo e così i quattro adolescenti che nel 2016 erano stati puniti con i lavori socialmente utili sono finiti di nuovo nella bufera. Tre anni fa avevano picchiato e costretto un coetaneo a mangiare un panino farcito con escrementi e il Tribunale dei Minori aveva decido di infliggere loro i lavori socialmente utili.

Adesso il periodo di "punizione" è scaduto e i quattro hanno deciso di festeggiare con foto e video in cui si prendono gioco delle istituzioni e delle forze dell'ordine. In un video pubblicato su Instagram si sente distintamente uno di loro dire "Siamo liberi, fanc... sbirri".

È successo a Ciriè nel Torinese e ora, attorno ai quattro bulli, è scoppiata di nuovo la bufera. Le foto e i video con le frasi ingiuriose contro l'autorità giudiziaria, che erano state pubblicate sui social, ora sono stati sequestrati dai carabinieri per tutti gli accertamenti necessari. Appare evidente che i quattro ragazzi, provenienti da famiglie definite "perbene", bulli erano e bulli sono rimasti...

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO