L’uomo volante fallisce: Franky Zapata cade nella Manica (VIDEO)


Franky Zapata, il francese meglio conosciuto come "l'uomo volante", non ce l’ha fatta. Il tentativo di traversare la Manica a bordo del suo flyboard è fallito. Zapata è caduto in acqua poco dopo il decollo dalla spiaggia di Sangatte, vicino Calais, in Francia.

L’obiettivo di Zapata era arrivare nella St. Margaret's Bay, a Dover, bissando, 100 anni dopo, l'impresa di Louis Blériot, il primo trasvolatore del canale della Manica. Il flyboard inventato da Zapata è una tavola a turboreazione, un overboard dei cieli che è spinto da cinque reattori a cherosene ed è controllato tramite i movimenti del corpo.

Qualcosa però è andato storto e l’uomo volante è stato prontamente soccorso e recuperato dall’acqua "cosciente" nonostante la caduta, come ha riferito un giornalista di 20 Minutes Lille. "Zapata sta bene, lo stanno riportando sulla costa francese" ha poi rassicurato il sindaco di Sangatte.

La caduta è avvenuta mentre l’uomo, di 40 anni, stava tentando di atterrare sulla piattaforma di supporto per il pit-stop di rifornimento di metà percorso, a 18 km dall'arrivo sulle coste inglesi. La caduta sarebbe stata provocata dal moto ondoso che faceva ballare la piattaforma sulla quale Zapata sarebbe dovuto atterrare per fare il pieno.

Zapata si era esibito con il flyboard a Parigi sugli Champs Elysees lo scorso 14 luglio, autorizzato dal governo francese, durante la parata militare per la festa della Bastiglia. Il ministero della Difesa transalpino in quell’occasione aveva fatto sapere che stava valutando l’uso del flyboard per operazioni delle forze speciali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO