Veneto: 400 euro di multa a chi bestemmia (vale per tutte le religioni)

veneto bestemmia multa

Vietato bestemmiare in pubblico, pena una multa salata. Lo stabilisce il nuovo regolamento di polizia urbana voluto dal sindaco di Saonara (Padova) in Veneto. L’amministrazione guidata da Walter Stefan ha deciso di “aggredire” il turpiloquio e le bestemmie in pubblico perché "atti contrari alla pubblica decenza e alla sensibilità di persone terze presenti". Per questo motivo, a Saonara, chi sarà sorpreso da un pubblico ufficiale a bestemmiare "contro le divinità di qualsiasi credo o religione" sarà sanzionato con 400 euro di multa.

Per informare i cittadini sulle sanzioni in cui rischiano di incappare, l’amministrazione comunale ha già previsto dei volantini che saranno diffusi in quattro lingue, italiano, inglese, romeno e cinese, in modo da mettere in guardia anche i turisti.

"Al di là degli aspetti religiosi è un fatto culturale e riguarda ogni divinità. Vale per Allah, Buddha o Maometto. È necessaria un'educazione di base che ormai manca da troppo tempo. Qua in Veneto - accusa il sindaco Stefan - è considerato un intercalare ma il nostro è un tentativo di arginare un malcostume che, soprattutto tra gli under 18, è diffusissimo".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO