Fermato lo stalker di Giorgia Meloni: era convinto di essere il padre della figlia

stalker giorgia meloni

Si era convinto di essere il padre della figlia di Giorgia Meloni l’uomo fermato a Roma nelle scorse ore con l’accusa di stalking. A raccontare la vicenda è Il Messaggero spiegando che l’uomo ha perseguitato la leader di Fratelli d’Italia per mesi sui social per poi cercare di incontrarla.

Meloni aveva sporto denuncia e le forze dell’ordine si erano messe sulle tracce dello stalker, un uomo campano letteralmente ossessionato all’ex ministra della Gioventù del quarto governo Berlusconi, alla quale inviava compulsivamente messaggi fino ad arrivare alla convinzione di essere il padre della figlia della deputata pur senza averla mai conosciuta e neanche vista dal vivo.

L’uomo è stato fermato ieri appena sceso dal treno alla stazione di Roma Termini, un viaggio che - come annunciato con un messaggio alla Meloni - aveva compiuto per lei, per poterla finalmente incontrare. Viaggio conclusosi però negli uffici della polizia ferroviaria che dopo aver identificato l'uomo lo ha rimesso su un treno per farlo tornare a casa, da sorvegliato speciale e indagato per il reato di stalking.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO