Caso Mollicone, la Procura: "Serena fu uccisa nella caserma dei carabinieri"

La Procura di Cassino non ha dubbi: Serena Mollicone, la 18enne di Arce scomparsa il primo giugno 2001 e ritrovata morta due giorni dopo in un bosco, è stata uccisa nella caserma dei carabinieri di Arce.

A distanza di 18 anni dal quel delitto per troppo tempo avvolto dal mistero e undici anni dalla riapertura delle indagini, la Procura di Cassino ha chiuso le indagini e chiesto il rinvio a giudizio per cinque persone, inclusi tre militari coinvolti a vario titolo nella vicenda.

I presunti responsabili di quel delitto, secondo gli inquirenti, sarebbero l'allora comandante della stazione dell'Arma di Arce, Franco Mottola, il figlio Marco e la moglie Annamaria, tutti e tre accusati di omicidio aggravato e occultamento di cadavere. Le altre due persone coinvolte sono l'appuntato scelto Francesco Suprano, indagato per favoreggiamento personale in omicidio volontario, e il luogotenente Vincenzo Quatrale, che deve invece rispondere di concorso in omicidio volontario e istigazione al suicidio di un collega brigadiere, Santino Tuzi, che si tolse la vita nel 2008 prima di poter essere interrogato dai magistrati.

In questi undici anni di indagini e accertamenti, la Procura ha ricostruito quanto accaduto quel 1° giugno 2001: Serena Mollicone si sarebbe recata nella caserma di Arce - più precisamente presso un alloggio in uso dalla famiglia Mottola - con l'intenzione di confrontare Marco Mottola e denunciarlo per un presunto giro di spaccio di droga in cui il giovane era coinvolto.

Lì la giovanissima sarebbe stata aggredita e avrebbe battuto la testa. Mottola e i suoi familiari, sempre secondo la Procura di Cassino, credendo ormai morta la 18enne, l'avrebbero portata nel boschetto di Anitrella per occultare il cadavere. Quando, però, si sono resi conto che Serena stava ancora respirando, l'avrebbero soffocata e dato il via alla serie di depistaggi che per anni non hanno permesso agli inquirenti di arrivare alla verità.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO