Reggio Calabria: tabaccaia uccisa con arma da taglio nell’androne di casa

reggio calabria tabaccaia uccisa

Reggio Calabria - Una donna di 56 anni, la tabaccaia Mariella Rota, è stata uccisa nell’androne del palazzo in cui abitava nel centro della città calabrese. La vittima sarebbe stata aggredita con un’arma da taglio, ma non è ancora chiaro se si sia trattato di un tentativo di rapina sfociato in tragedia. Secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, l’omicidio è avvenuto in via Melacrino, nelle vicinanze di Piazza De Nava, nel pieno centro di Reggio Calabria.

Si tratta di una zona sempre molto trafficata, con l’abitazione della donna contigua alla tabaccheria di cui era proprietaria. In passato aveva raccontato di essere stata vittima di minacce e tentativi di rapina. Sul luogo del delitto sono giunti prontamente gli uomini della scientifica per i rilievi del caso. Non si esclude che ad aggredire la tabaccaia siano state due persone. Secondo una ricostruzione al vaglio degli inquirenti, la signora avrebbe sorprese due ladri mentre tentavano di introdursi, prima delle 16, nella sua tabaccheria utilizzando l’ingresso sul retro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO