Strage discoteca Corinaldo: 7 arresti per omicidio

discoteca corinaldo strage arresti

I carabinieri di Ancona hanno effettuato alle prime luci dell’alba sette arresti nell’ambito dell’inchiesta sulla strage della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo (Ancona). Nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018, durante un’esibizione live di Sfera Ebbasta, persero la vita cinque giovani e una donna di 39 anni. Le manette sono scattate nei confronti di sei ragazzi tra i 19 e i 22 anni, tutti residenti nel Modenese e nei cui confronti l’accusa è di omicidio preterintenzionale e lesioni. Secondo gli inquirenti, non era infatti la prima volta che la banda si rendeva protagonista di un tentativo di rapina utilizzando lo spray al peperoncino. Manette anche per un ricettatore, che è accusato di associazione per delinquere.

Le indagini avviate immediatamente dopo i fatti di dicembre 2018, quando persero la vita 6 persone e 197 subirono lesioni, hanno consentito di risalire al gruppo criminale modenese, dedito ai furti con strappo e rapine all’interno di numerosi locali del nord e del centro Italia. Le indagini sono state condotte dal Nucleo Investigativo del reparto operativo di Ancona, guidato dal maggiore Americo Di Pirro, sotto la direzione del procuratore capo Monica Garulli e il coordinamento dei pm Paolo Gubinelli e Valentina Bavai.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO