Franky Zapata ce l'ha fatta: trasvolata la Manica (FOTO e VIDEO)

Dopo il fallimento del primo tentativo lo scorso 25 luglio, l’uomo volante Franky Zapata è riuscito a completare la trasvolata della Manica a bordo della Flyboard, la tavola a turboreazione da lui stesso progettata. Decollato domenica mattina da Sangatte, vicino a Calais, Zapata è atterrato dopo circa 20 minuti nella baia di Saint Margaret's at Cliffe, a Dover. La sua trasvolata, dunque, è durata 15 minuti in meno del viaggio che impiega un’autovettura attraverso il tunnel sottomarino.

Il 25 luglio, al primo tentati, Zapata era finito in acqua subito dopo il decollo. Una caduta che però non lo ha fatto desistere dal suo obiettivo. La Flyboard è in grado di raggiungere i 190 km/h, ma il serbatoio che l’uomo volante porta sulle sue spalle garantisce un’autonomia di soli 10 minuti. Così, a metà strada, Zapata è stato costretto ad una breve sosta su una barca per fare il pieno di carburante. La partenza è avvenuta alle 8:15 davanti ad una folla di centinaia di curiosi, l’atterraggio intorno alle 8:35-8:40.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO