Migranti: Malta respinge Open Arms. Veliero al largo del Capo di Leuca


Un’imbarcazione a vela con a bordo 15 migranti è stata intercettata oggi dalle motovedette della Guardia di finanza al largo del Capo di Leuca (Lecce). I migranti sarebbero di nazionalità curda e irachena. Altre tre persone a bordo, due uomini e una donna di origini ucraine e moldave, sono invece sospettate di essere gli scafisti. Il veliero era in mare da tre giorni secondo quanto hanno raccontato i migranti ai militari delle Fiamme gialle.

Intanto sempre sul fronte dei flussi via mare, il governo di Malta ha fatto sapere di aver respinto il permesso ad entrare nelle proprie acque territoriali alla nave Open Arms, della Ong Proactiva, che batte bandiera spagnola. A bordo 121 migranti, tra questi ci sarebbero anche quattro bambini.

Secondo il sito Marine Traffic la nave si trova a circa 60 miglia a ovest di Malta e a 30 miglia a est di Lampedusa. Ieri il leader della Ong Oscar Camps si era appellato ai governi di Roma e La Valletta chiedendo un porto per far attraccare al più presto la nave, parlando di persone bisognose "di cure continue" a bordo.

In un tweet di oggi l’Ong richiama l’Europa ad assumersi le sue responsabilità di fronte al rigetto e all’indifferenza: "Quinto giorno in mare senza un porto sicuro. Malta ha negato lo sbarco, l'Italia non risponde. Che l'Europa si assuma le sue responsabilità, che gli stati europei trovino un accordo per garantire diritti inalienabili come quello alla vita e alla dignità".

malta respinge open-arms.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO