Cremona: violenta due bambine vicine di casa, arrestato 29enne

abusi e violenze su vicine di casa crema

Incastrato dalle immagini riprese con il suo cellulare. Un uomo di 29 anni è stato arrestato ieri in provincia di Cremona, con l’accusa di violenza sessuale su minore.

L’uomo avrebbe violentato due bambine sue vicine di casa: riuscendo ad approfittare della temporanea assenza dei genitori, il giovane, in due distinti momenti, avrebbe attirato le bimbe nel suo appartamento con uno stratagemma. Quindi avrebbe abusato di loro, secondo le delicate indagini condotte dalla squadra mobile.

A febbraio scorso i genitori di una delle piccole vittime si erano recati dalla polizia denunciando i loro sospetti. L’uomo avrebbe anche minacciato di morte le due bambine, mettendole in guardia dal raccontare le violenze subite.

Durante la perquisizione in casa dell’indagato disposta dal pm, gli agenti hanno sequestrato un telefono cellulare in cui sarebbe stato trovato un video nel quale si vede l’uomo violentare una delle due bimbe, non quella i cui genitori avevano sporto denuncia, ma un’altra vicina di casa, di circa 10 anni.

Il video sarebbe stato girato dallo stesso arrestato. A quel punto l’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip che ha accolto la richiesta della procura. L’indagato è stato così tradotto nel carcere di Cremona.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO