Violentata per 10 anni: 5 arresti nel Cosentino

stupro di gruppo cosenza

Sono cinque le persone arrestate per stupro di gruppo e altri reati da parte della polizia di Cosenza. Gli agenti parlano di una "squallida vicenda" fatta di violenza sessuale e di sevizie che sarebbero avvenute a Corigliano e Rossano e che si sono protratte "per ben 10 anni".

Al termine delle indagini la squadra mobile della polizia ha eseguito, oggi, l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip a carico degli indagati accusati, a vario titolo, di violenza sessuale di gruppo ed estorsione.

Secondo il racconto della stessa vittima l’incubo per lei era iniziato con una relazione extraconiugale: il suo amante si era presto trasformato nel suo aguzzino. L’uomo la minacciava di raccontare tutto al marito e di diffondere dei filmati registrati a sua insaputa. Inoltre l’amante avrebbe anche minacciato di morte il marito e il figlio della donna, di appena cinque anni.

Sotto la pressione di queste continue minacce la vittima era diventata la schiava sessuale dell'ex amante e di altri quattro uomini. Le indagini parlano di rapporti di gruppo e pratiche sadomaso. La donna più volte è finita in ospedale. Spesso doveva inventare scuse per i lividi e le ecchimosi presenti sul suo corpo.

"Sono arrivati a violentarla anche in venti contemporaneamente" spiegano gli investigatori secondo cui la donna veniva costretta anche a prostituirsi. Le indagini sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Castrovillari.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO