Tragedia ad Ortona: fanno il bagno con mare mosso, morti due ragazzini

ortona ragazzini morti

Inizialmente dispersi in mare, due ragazzini rispettivamente di 11 e 14 anni, sono stati trovati morti al largo di Ortona, in provincia di Chieti (Abruzzo). I corpi dei due minorenni sono stati rinvenuti su una scogliera frangiflutti, pochi metri distanti l’uno dall’altro. Secondo la prima ricostruzione, stavano facendo il bagno assieme al padre nonostante il mare fosse mosso. Sorpresi dalle onde, sono stati sbalzati contro gli scogli ed hanno perso la vita sul colpo, mentre il padre è stato recuperato e messo in salvo dai soccorritori.

Le vittime sono due ragazzini di origini cinesi ma nati in Italia. Sul luogo dell’incidente si sono portati oltre alla Capitaneria di Porto, anche i carabinieri, i vigili del fuoco, la polizia e il 118.

Jesolo: 20enne si tuffa da pedalò e scompare

Si teme una tragedia di Ferragosto anche a Jesolo (Venezia). In corso le ricerche di un 20enne che, dopo essersi tuffato da un pedalò sul quale si trovava assieme ad alcuni amici, non è più riemerso. Il personale di salvataggio della spiaggia ha, dopo le prime verifiche del caso, chiesto l’intervento della Guardia Costiera e dei sommozzatori dei vigili del fuoco.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO