Rio de Janeiro: 18 persone in ostaggio su un bus, ucciso sequestratore

bus ostaggi brasile

AGGIORNAMENTO - Ucciso dalla polizia l’uomo che ha preso in ostaggio un bus con 18 passeggeri su un ponte tra Niteroi e Rio de Janeiro. Secondo quanto riferisce 'O Globo, il sequestratore è uscito dal bus puntando un’arma alla testa di uno degli ostaggi e a quel punto un tiratore scelto lo ha freddato.

Brasile | Poliziotto prende bus in ostaggio

Un uomo armato ha preso in ostaggio i 18 passeggeri (fonti non ancora verificate parlano invece di 40 persone) che si trovavano a bordo di un bus a Rio de Janeiro sul ponte Rio-Niterói. L’uomo, che si è identificato come un poliziotto militare, avrebbe con sé un’arma da fuoco, un coltello, una pistola stordente e una tanica di benzina. Secondo quanto riferiscono fonti locali, dopo aver preso in ostaggio i passeggeri del bus, l’uomo è uscito dal mezzo alcune volte. Testimoni oculari riferiscono di una persona con pantaloni neri, camicia bianca, berretto e sciarpa nera che ne camuffano parzialmente il volto.

Secondo quanto riferisce la portavoce della polizia stradale Sheila Sena, il criminale minaccia di gettare benzina sull’autobus. Le autorità hanno sin da subito iniziato a negoziare riuscendo ad ottenere il rilascio di quattro uomini e due donne.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO