Usa, 14enne stermina la sua famiglia, poi confessa

Un'altra tragedia negli Stati Uniti causata dalla follia e dalle armi da fuoco.

Strage famigliare Alabama

Un ragazzino di 14 anni ha sterminato la sua famiglia nello Stato dell'Alabama, poi a confessato. La note scorsa, armato di pistola, ha sparato contro i suoi cinque famigliari e li ha uccisi. Lo sceicco della contea di Limestone ha spiegato che il giovanissimo ha confessato la strage e sta collaborando con la polizia.

Non sono state rese note le generalità del ragazzo, che ha fatto fuoco con una pistola calibro nove nella sua casa di Elkmont, nel Nord dell'Alabama, al confine con il Tennessee. Tre delle persone contro cui ha sparato sono morte subito, le altre due, invece, secondo quanto riportato dalla CNN, sono spirate in ospedale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO