Brescia, operaio cade da un tetto e muore sul colpo

muore operaio brescia morti bianche

Ancora una morte sul lavoro. Un operaio di 48 anni è deceduto oggi sul colpo cadendo dal tetto di un capannone a Fiero, in provincia di Brescia, nella zona industriale. In base a quanto ricostruito l’uomo stava aggiustando il tetto danneggiato dal maltempo dei giorni passati ma sarebbe fatalmente scivolato precipitando al suolo.

Solo nel primo trimestre del 2018 sono state 212 le morti bianche registrate in Italia dall'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega di Mestre. L’indagine che si basa su dati Inail mostra che il dato è lo stesso del 2018. Nel primo trimestre 2019 sono 144 i decessi registrati in occasione di lavoro e 68 quelli in itinere.

La regione che guida la triste classifica con 22 morti sul lavoro è la Lombardia. Seguono Lazio e Sicilia con 14 morti, il Veneto con 13 decessi, la Campania e l'Emilia Romagna con 12, il Piemonte con 11, la Toscana con 9 e poi Puglia (7), Trentino e Abruzzo (5), Basilicata (4), Sardegna, Liguria, Marche, Umbria (3), Calabria (2), Friuli Venezia Giulia e Molise (1).

Rispetto alla popolazione lavorativa, l’incidenza più alta della mortalità è stata registrata invece in Basilicata con un indice di 21,2, oltre il triplo della media nazionale, seguita da Sicilia, Trentino Alto Adige e Abruzzo, con indice 10,2.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO