La "leghista sfegatata" che non affitta ai meridionali ora si scusa: "Mi è partito il cervello"

La signora Patrizia è stata intervistata nel corso de La Zanzara in radio. Salvini: "Quella signora è una cretina".

Razzista e leghista si scusa

La signora Patrizia di Malvaglio, che, al telefono con una 28enne pugliese cui la figlia aveva promesso di affittare la casa, si professava "orgogliosamente leghista, razzista e salviniana", dopo essere stata travolta dalle polemiche ha cambiato idea e ora chiede scusa e si dice pronta a concedere la casa in affitto alla ragazza foggiana. Intervistata nel corso della trasmissione radio La Zanzara, infatti, la signora Patrizia ha sostanzialmente ritrattato:

"Non sono di Salvini, non sono di nessuno, mi ha fatto talmente sbroccare che non so neanche io perché mi è partito di dirle così. Ho anche parenti meridionali, non so come mi è uscito, il cervello mi è partito"

E poi, a proposito dei rapporti con la 28enne di Foggia Deborah Prencipe, che ha pubblicato l'audio del suo delirio razzista, la signora Patrizia ha spiegato di essere ora disposta a ripensarci, ma ha aggiunto:

"Le ho anche chiesto scusa, ma lei non mi ha più risposto"

Il caso è stato commentato anche da Matteo Salvini, che ha detto:

"La signora è una cretina lontanissima dal mio personale pensiero. La scelta di unire tutto il Paese da Nord a Sud è una scelta sulla quale non si torna indietro"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO