Nasconde l'HIV e l'ex compagna muore: 55enne arrestato per omicidio

Ha contagiato almeno quattro donne.

Nasconde di avere HIV arrestato per omicidio

Un uomo messinese di 55 anni, su richiesta della Procura guidata da Maurizio De Lucia, è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di omicidio e lesioni gravissime per aver contagiato almeno quattro donne. L'uomo, infatti, era affetto da HIV, ma lo nascondeva alle sue compagne e una di loro, con la quale aveva avuto una relazione di quattro anni e un figlio, è morta.

Il 55enne aveva già avuto una moglie negli anni '90 morta proprio di Aids, ma alle altre donne che conosceva raccontava che era morta di tumore e aveva con loro rapporti non protetti. Per un caso è accusato di omicidio, per un altro di lesioni gravissime, mentre per gli altri due non ci sarebbe la prova dell'intenzionalità del contagio.

Il caso dell'ex compagna morta è particolarmente grave. Infatti la sorella della vittima ha fatto notare che "avrebbe avuto dieci anni per informarla ed era perfettamente a conoscenza che dal 2015 stava malissimo". Infatti la donna aveva cominciato ad accusare i primi sintomi, ma lui, addirittura, le consigliava di usare degli integratori alimentari per sentirsi meglio. Lei ha scoperto di avere l'HIV solo molti anni dopo averla contratta e non è potuta intervenire, ormai era troppo tardi. Se lui l'avesse avvertita, le cure avrebbero potuto allungare la vita della madre di suo figlio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO