Stalking alla pallavolista azzurra Alessia Orro, arrestato professionista di Novara

arresto stalker alessia orro

Stalking nei confronti della pallavolista della Nazionale Alessia Orro. Con questa accusa la polizia ha arrestato un professionista novarese di 53 anni. L’uomo secondo le indagini si era invaghito della 21enne, giocatrice della Unet Yamamay di Busto Arsizio e dell’Italvolley femminile, fino al punto di tormentarla.

Il 53enne voleva convincere la giovane ad avere una relazione con lui. E per farlo la perseguitava. Non solo sui social: Alessia Orro veniva pedinata, seguita a tutti gli allenamenti. L’indagato aveva acquistato un abbonamento "vip" della squadra di pallavolo della giocatrice che "accompagnava" anche nelle partite in trasferta alloggiando negli stessi alberghi della squadra.

L’uomo non perdeva occasione di avvicinare la giocatrice: le regalava dei fiori, la invitava a cena e le chiedeva incontri a sfondo sessuale. L’arresto del presunto stalker è avvenuto ieri, al suo sbarco da un volo proveniente da Olbia, dove si era recato proprio per seguire la partita in trasferta della squadra di Alessia.

L’uomo ha tra l’altro precedenti analoghi secondo gli investigatori che hanno scavato nel suo passato: avrebbe già perseguitato altre due donne ed è stato trovato in possesso di due coltelli, motivo per cui era già stato posto in stato di arresto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO