Trieste, il video del killer che esce dalla Questura sparando ad altezza uomo

Alcuni civili hanno rischiato di essere uccisi.

La Polizia di Stato ha diffuso il video con le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza installate dentro e fuori dalla Questura di Trieste, quella in cui venerdì scorso è avvenuta la tragedia che ha portato alla morte di due poliziotti. Nel video si vede il killer Alejandro Stephan Meran che, dopo aver sparato e ucciso Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, prova a fuggire, arriva nell'atrio sparando ad altezza uomo, esce e prova ad aprire una volante della polizia parcheggiata vicino alla Questura, ma non ci riesce.

Si nota anche come almeno un paio di civili che passavano da lì in quel momento, ossia tra le 16:51 e le 16:56 di venerdì 4 ottobre, abbia rischiato grossissimo. A un signore che cammina per strada a piedi il killer passa a distanza di pochi centimetri, con la pistola in mano. Un'auto si ferma quando lo vede attraversare.

Il capo della Polizia Franco Gabrielli oggi ha fatto un "plauso ai colleghi della questura Trieste. Abbiamo pagato un prezzo altissimo, ma la professionalità dei colleghi di Trieste ha impedito che la dimensione della tragedia fosse molto più ampia. L'assassino aveva due pistole in mano e a 150 metri dalla questura c'è piazza dell'Unità d'Italia e se l'assassino l'avesse raggiunta avremmo pagato un prezzo più alto". Fortunatamente il killer non ha sparato a quelle persone che stavano passando da lì mentre era armato, altrimenti le vittime da piangere sarebbero state di più e del tutto incolpevoli.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO