Foggia, neonata in coma dopo aver ingerito della droga

Una bimba di appena un anno è ricoverata in gravi condizioni nel reparto di rianimazione degli Ospedale Riuniti di Foggia dopo aver ingerito un quantitativo non precisato di droga, probabilmente cannabinoidi.

La piccola, figlia di una coppia di nomadi di nazionalità croata, è stata portata ieri sera in ospedale dai genitori e le sue condizioni erano già gravi. I medici hanno avviato subito tutti gli accertamenti del caso ed hanno posto la piccola in coma farmacologico, mentre le autorità sono state prontamente allertate.

I carabinieri hanno perquisito già in serata l'abitazione della coppia - 39 anni lui, 34 lei - una roulotte parcheggiata alla periferia della città, senza però rinvenire tracce di sostanze stupefacenti.

Gli esami tossicologici effettuati sulla bimba non hanno ancora dato alcun risultato, ma l'ospedale ha diffuso un ultimo bollettino alle 14 di oggi, venerdì 11 ottobre, per spiegare che le condizioni della bimba restano stazionarie:

È in prognosi riservata, attualmente in coma farmacologico e sotto stretto monitoraggio dei parametri vitali, al momento condizioni stazionarie. Gli esami diagnostici sono tutt'ora in corso.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO