Rovigo, strangolata dal marito: Giulia Lazzari muore dopo 9 giorni di coma

Giulia Lazzari

Si è spenta oggi pomeriggio dopo nove giorni di coma la giovanissima Giulia Lazzari, la 23enne aggredita lo scorso 8 ottobre dal marito nell'abitazione di famiglia ad Adria, in provincia di Rovino.

La giovane aveva deciso di lasciare il marito tossicodipendente, il 28enne Roberto Lo Coco, e quest'ultimo, nel corso di una lite, l'aveva strangolata e ridotta in fin di vita.

Le condizioni di Giulia Lazzari, madre di una bimba di 4 anni, erano parse gravissime fin dal suo ricovero in ospedale e la giovane, visto l'edema celebrale da anossia, era stata posta in coma farmacologico. Oggi, dopo nove giorni di coma nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Rovigo, è deceduta.

Roberto Lo Coco, sopravvissuto al tentato suicidio subito dopo l'aggressione e trasferito in carcere nei giorni scorsi, deve ora rispondere dell'accusa di omicidio volontario aggravato.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO