Felice Maniero arrestato con l'accusa di maltrattamenti a carico della compagna

"Faccia d'angelo" è finito nuovamente in carcere, questa volta con l'accusa di maltrattamenti nei confronti della compagna. L'ex boss della Mala del Brenta negli ultimi anni ha vissuto, sotto una nuova identità, a Brescia insieme ad una donna di 47 anni. È stata proprio lei a denunciarlo lanciando l'accusa di maltrattamenti in famiglia e, in virtù del Codice Rosso, divenuto legge nell'agosto scorso, Maniero è stato arrestato e condotto nel carcere di Bergamo.

Secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia, Maniero sarebbe scoppiato in lacrime al momento dell'arresto. La donna ha denunciato di aver subito maltrattamenti fisici e psicologici da Maniero. Il magistrato che ha firmato l'ordinanza ha reputato vere le accuse delle donna, individuando una situazione di pericolo imminente.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO