Sciopero venerdì 25 ottobre: Roma paralizzata - Raggi: "Ostaggio di minoranza sindacalista"

sciopero trasporti venerdì

Giornata nera per i trasporti, soprattutto a Roma: sciopero di bus, metropolitana, raccolta dei rifiuti, ma non solo. A rischio sono anche treni e aerei su scala nazionale. La capitale sarà dunque letteralmente paralizzata soprattutto per via della protesta di tutte le municipalizzate. Come riferisce l’Ansa, ci sono disagi a scuola per l’agitazione dei sindacati di base, ma anche nella giustizia per la mobilitazione degli avvocati. Nel trasporto aereo e ferroviario sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private; i lavoratori di Alitalia si fermano per 4 ore, disagi previsti anche presso gli scali milanesi. Si fermano anche l’azienda di trasporto regionale del Lazio Cotral e l’Enav.

Trenitalia fa sapere che le Frecce circoleranno regolarmente: lo sciopero è iniziato alle 21 di giovedì 24 ottobre e proseguirà fino alle 21 di venerdì. Saranno comunque garantiti anche i collegamenti regionali, fanno sapere le Ferrovie dello Stato, nelle fasce orarie pendolari (6.00-9.00 e 18.00-21.00). Trenitalia si impegna comunque ad assicurare quasi tutti i collegamenti con possibili leggere variazioni al programma dei treni. Assicurato anche il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino.

Il primo sciopero generale di Roma

Il segretario della Uil del Lazio Alberto Civica conferma la posizione fortemente polemica nei confronti della giunta Raggi con il primo sciopero generale di Roma: "Non c'era mai stato, è il primo, sotto la giunta Marino ci fu uno sciopero dei dipendenti comunali. È ovvio che non ci divertiamo a bloccare la città ma stanno facendo morire le società partecipate".

Raggi: "Roma in ostaggio di una minoranza di sindacalisti"

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, si è espressa poco fa su Twitter contro l’ondata di scioperi che sta oggi paralizzando la capitale. "Una minoranza di sindacalisti prova a tenere in ostaggio una città di 3 milioni di abitanti: di lavoratori, di madri e padri che ogni giorno accompagnano i propri figli a scuola, di studenti e pendolari. La maggioranza dei cittadini - conclude - è stanca di scioperi ingiustificati".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO