Giovanissimi danno fuoco ai capelli di un senzatetto e riprendono la scena: nessun provvedimento

chioggia danno fuoco capelli clochard

Due ragazzi hanno cercato di dare fuoco ai capelli di un clochard mentre un loro amico riprendeva la scena con un telefonino. È accaduto a Chioggia (Venezia) e il video è stato fatto circolare sui social. Gli investigatori parlano di immagini scioccanti.

Il senzatetto è di spalle mentre gli aggressori, due minorenni e un maggiorenne, cercano di dare fuoco ai suoi capelli con degli accendini immortalando la sequenza. Il clochard, un uomo di 45 anni, sembra non capire cosa stiano tentando di fare i giovanissimi o forse, per paura della loro reazione, non prova neanche a reagire.

Nel video, l’uomo è in piedi quando gli aggressori tentano con la fiammella dell’accendino di far prendere fuoco alla sua chioma: il tentativo non riesce completamente, le fiamme si spengono subito, ma i giovani fanno circolare lo stesso il video che avrebbe già portato alla loro identificazione da parte dei carabinieri.

Dopo l’episodio gli investigatori stanno riesaminando anche il caso del vecchio peschereccio dove il clochard si riparava per dormire che è stato dato a fuoco ai primi di ottobre: l’uomo aveva detto che era stato un incidente causato da una candela che lui aveva dimenticato accesa. Ma ora chi indaga vuole vederci chiaro e capire se il clochard, per evitare ulteriori conseguenze, si fosse inventato la storia della candela per proteggere, suo malgrado, gli aggressori.

Intanto nessun provvedimento è stato preso fin qui contro i ragazzi che sarebbero stati individuati come i responsabili del tentativo di dare fuoco ai capelli del senzatetto: d'ufficio si potrebbe avanzare l’accusa di violenza privata ma per l’ipotesi di reato di lesioni ci vuole una querela.

La situazione è al vaglio della magistratura. Nel frattempo il 45enne, molto conosciuto in città, si sarebbe reso irreperibile.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO