Roma: in fiamme il Baraka Bistrot, aveva espresso solidarietà alla libreria antifascista

roma incendio baraka bistrot

Nuovo incendio a Centocelle (Roma): in fiamme il Baraka Bistrot, locale che si trova vicino alla libreria antifascista "La Pecora Elettrica", distrutta da un rogo qualche giorno fa. Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri e, secondo i primi accertamenti da parte delle forze dell’ordine, si potrebbe trattare di incendio doloso. La serranda del locale è stata divelta e ci sono tracce di liquido infiammabile in diversi punti.

Il Baraka Bistrot aveva riaperto da poco tempo e il suo gestore aveva espresso solidarietà a La Pecora Elettrica. Inevitabili le reazioni dal mondo politico locale: la consigliera regionale del Lazio, Marta Bonafani, sottolinea che "a occhio, abbiamo un problema grande così", corredando il post con le foto del locale devastato dalle fiamme.

Condanna anche da Gianluca Peciola, Movimento Civico per Roma, che tramite il proprio profilo Facebook scrive: "Stanotte - esordisce - anche Baraka Bistrot è stato distrutto dal fuoco doloso degli infami e dei vigliacchi. È un attacco che non può vedere la comunità di Centocelle sola. I criminali che vogliono decidere le sorti del territorio vanno sconfitti, insieme. Nessuno deve restare indietro e ognuno, a partire dalle istituzioni, deve fare la sua parte con coraggio".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO