Maltempo in Emilia Romagna: esondazioni e allagamenti - FOTO

Gran parte dell'Italia è flagellata dal maltempo in queste ore e tra le regioni più colpite c'è anche l'Emilia Romagna, per la quale la Protezione Civile ha diramato un'allerta rossa fino al 19 novembre prossimo.

La massima allerta, come chiaramente indicato dalla mappa diffusa dalla Protezione Civile, riguarderà la provincia di Ferrara e quella di Ravenna, ma il resto della regione è in allerta arancione:

Nella giornata del 18 novembre, flussi perturbati sud-occidentali interesseranno il nostro territorio a partire dalla tarda mattinata. Si prevedono precipitazioni a partire dai rilievi appenninici centro-occidentali, in estensione nel corso del pomeriggio all'intero settore centro-occidentale; i valori medi areali sono stimati tra 30 e 50 mm/24h. Dalla serata, potranno verificarsi locali rovesci o temporali sui rilievi. Quota neve al di sopra dei 1200 metri.
Precipitazioni di minore intensità sul settore orientale. Rinforzi dei venti sui rilievi. Mare da mosso a molto mosso.
La criticità ROSSA sulla zona D è determinata dal passaggio della piena del fiume Reno e delle criticità che si stanno verificando sugli affluenti.

E se i prossimi due giorni rischiano di rivelarsi disastrosi per la regione Emilia Romagna, al punto da spingere il presidente Stefano Bonaccini a voler chiedere fin da subito lo stato di emergenza, le ultime ore hanno già fatto registrare ingenti danni tra Bologna e Modena.

I principali fiumi - Secchia, Panaro, Naviglio, Tiepido, Samoggia, Sillaro, Savena, Idice, Navile, Quaderna, Santerno e Senio - sono in piena, monitorati costantemente di minuto in minuto e centinaia di famiglie sono in corso di evacuazione preventiva.

Il fiume Idice è già esondato a Budrio, in provincia di Bologna, e sono state già decine gli interventi dei vigli del fuoco in tutta la zona.

Al Centro operativo comunale di Budrio, bassa bolognese, dove il fiume Idice è esondato. Qui per fare il punto della...

Posted by Stefano Bonaccini on Sunday, November 17, 2019
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO