Olanda, ancora in fuga l’uomo che ha accoltellato tre minori a l'Aja

AGGIORNAMENTO 30 novembre 2019 - A essere feriti a coltellate ieri a l’Aja da un aggressore ancora in fuga sono stati tre minorenni che passeggiavano per una delle affollate vie dello shopping nel giorno del Black Friday.

La polizia sta attivamente cercando da ieri sera un uomo di 40-50 anni che al momento degli attacchi indossava una maglia nera, una sciarpa scura e un pantalone di tuta grigio.

Olanda, uomo accoltella passanti a L'Aja. 3 i feriti: si cerca l’attentatore

29 novembre 2019

A poche ore dall'attentato terroristico al London Bridge di Londra, che ha causato la morte di due persone oltre a quella dell'attentatore, ucciso dalla polizia, si è verificato un episodio simile anche a L'Aja, in Olanda. Un uomo, sempre armato di coltello, ha ferito 3 passanti nella Grote Marktstraat, la via dello shopping per eccellenza della città olandese.

L'allarme è scattato immediatamente e la polizia è subito arrivata sul posto mentre la folla stava ancora fuggendo via terrorizzata dallo Hutsons Bay, davanti al quale è avvenuta l'aggressione. La prontezza con la quale sono intervenute le forze dell'ordine ha permesso di evitare conseguenze ancora più gravi, ma non è servita a catturare l'uomo responsabile di questa azione vigliacca perché è riuscito a dileguarsi molto rapidamente.

Le persone presenti hanno fornito un identikit alle forze dell'ordine, che sono alla ricerca di un uomo di 45-50 anni, di carnagione scura, che al momento dell'aggressione indossava una tuta da ginnastica grigia e un giacchetto di colore nero. Sempre secondo la versione dei testimoni, l'assalitore avrebbe scelto a caso le sue vittime, elemento che porterebbe a pensare che si sia trattato di un attentato terroristico o dell'atto di un folle.

Per adesso la polizia olandese ha predicato prudenza: "non è ancora chiaro se si sia trattato di un atto terroristico".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO