Pearl Harbor: militare uccide due civili poi si toglie la vita

pearl harbor militare omicidio suicidio

Tragedia a Pearl Harbor, la storica base navale dell’esercito americano sita a 13 chilometri da Honolulu (Hawaii). Un militare ha aperto il fuoco uccidendo due civili e ferendone un terzo, prima di togliersi la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa. Le vittime sono state confermate dal comandante Robert Chadwick, che però non ha potuto chiarire dinamica e movente dell’episodio, sul quale è stata subito avviata un’indagine.

La tragedia arriva tra l’altro a soli tre giorni dal 78° anniversario dell’attacco aereo giapponese di Pearl Harbor. Il 7 dicembre 1941, durante l’attacco che sorprese i militari americani, morirono 2.300 persone. Per ricordare le vittime del giorno in cui fu sancito l’ingresso degli USA nella Seconda Guerra Mondiale, erano proprio in corso in questi giorni i preparativi delle celebrazioni che coinvolgono militari e civili che vivono in loco.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO