Fiumicino, tassista aggredisce un cliente e gli rompe il naso - VIDEO

Un tassista romano di cui non è stata diffusa l'identità rischia la revoca della licenza e quasi certamente un processo penale per aver aggredito con un pugno in pieno volto un potenziale cliente che pretendeva l'applicazione del tassametro per raggiungere il centro di Roma dall'aeroporto di Fiumicino.

L'aggressione è avvenuta proprio davanti allo scalo aeroportuale romano, davanti a numerose persone che, almeno a giudicare dalle immagini, non sono neanche intervenute per soccorrere il malcapitato. L'uomo, appena atterrato da Madrid, ha chiesto al tassista in attesa l'applicazione del tassametro, anche se per i viaggi da e per l'aeroporto e la città di Roma è prevista una tariffa fissa di 48 euro stabilita dal Comune di Roma.

La situazione è degenerata dopo il rifiuto del tassista, che nel frattempo aveva fatto salire a bordo un altro cliente anche col supporto di uno degli addetti volontari del servizio taxi, e l'insistenza del cliente. A quel punto il tassista si è avvicinato all'uomo e l'ha colpito con un pugno in faccia, facendolo barcollare all'indietro e cadere a terra.

L'uomo è stato soccorso dagli addetti al servizio di pronto soccorso aeroportuale ed è stato successivamente trasferito al CTO di Roma, dove gli è stata diagnosticata la frattura del setto nasale e dove ha ricevuto una prognosi di 30 giorni.

L'aggressore, intanto, è stato identificato e, non appena saranno effettuate tutte le verifiche del caso, sarà il Comune di Roma a decidere come procedere nei suoi confronti, ipotizzando anche il ritiro della licenza all'uomo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO