Ostrava (Repubblica Ceca): spari in ospedale, sei morti e due feriti. Il killer si è suicidato

Il Premier ceco ha annullato tutti i suoi impegni per raggiungere Ostrava.

Sparatoria a Ostrava

Aggiornamento ore 11:10 - Si è suicidato l'uomo che ha ucciso sei persone questa mattina alle 7:19, presso il Faculty Hospital di Ostrava, l'ospedale universitario della città del Nord-Est della Repubblica Ceca che si trova a circa 300 km da Praga. Intanto il premier ceco Andrej Babis ha annullato tutti i suoi appuntamenti per raggiungere Ostrava.

Aggiornamento ore 10:11 - La polizia ha appena diffuso le immagini del killer in fuga via Twitter e ha confermato che il bilancio attuale è di sei morti e due feriti.

Aggiornamento ore 10:08 - La polizia ha comunicato che il killer si sta muovendo a bordo di una Renault Laguna grigio-argento targata 9T57401 e ha chiesto ai cittadini di non provare assolutamente a fermarlo, ma di chiamare subito il 158 appena lo vedono.

Martedì 10 dicembre 2019, ore 9:51 - A Ostrava, città del Nord della Repubblica Ceca, un uomo ha sparato in un ospedale universitario e ha ucciso sei persone. Il ministro dell'Interno Jan Hamacek ha reso noto il bilancio della strage, ma non ha potuto ancora dare altre informazioni su quanto avvenuto.

La polizia ha ricevuto la segnalazione alle ore 7:19 e alle 7:24 la prima pattuglia è arrivata sul posto.

Si sa per certo che il killer è un uomo alto circa un metro e ottanta e che indossa un giubbotto rosso, ma è ancora in fuga. Intanto l'ospedale è stato evacuato. Si cerca di fare chiarezza sulla dinamica di quanto
accaduto, ma soprattutto è caccia disperata all'assassino.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO