Como, sequestrata una tonnellata di fuochi d'artificio irregolari

Con l'avvicinarsi della fine dell'anno è già partita la corsa ai botti, legali e soprattutto illegali, e puntuale come ogni fine dicembre si susseguono anche gli interventi delle forze dell'ordine per sequestrare il materiale pericoloso che tante vittime potrebbe fare tra il 31 dicembre e il 1 gennaio.

A Como in queste ore la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre una tonnellata di fuochi d'artificio durante una serie di controlli a tappeto in 5 diversi esercizi commerciali tra Como, Villa Guardia, Castelmarte e Merone.

Sei persone - due italiani e quattro cinesi - sono state denunciate a piede libero per "commercio abusivo di materiale esplodente ed omissione colposa di cautele o difese contro disastri o infortuni sul lavoro".

La merce sequestrata, infatti, era conservata senza rispettare le misure di sicurezza più basiche, a cominciare dall'assenza di idonei sistemi di allarme e antincendio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO