Valanga in Val Senales: ci sono cinque indagati

Accuse di reato: omicidio e disastro colposi.

Valanga Val Senales

La Procura di Bolzano ha iscritto cinque persone nel registro degli indagati per la valanga in Val Senales che ha provocato la morte di una donna e tre bambine sabato scorso. Le accuse sono di omicidio colposo e disastro colposo e riguardano i responsabili della gestione e della sicurezza del centro sciistico in cui è avvenuta la tragedia, ossia sulla pista Teufelsegg.

Il procuratore Giancarlo Bramante ha spiegato che le indagini si stanno muovendo su due fronti: da una parte si cerca di chiarire l’origine della valanga e cioè se si è trattato di un distacco spontaneo della slavina o se è stato causato da uno sciatore durante un fuoripista; dall’altra parte si cercherà di capire quale fosse la prevedibilità dell’incidente.

Per quanto riguarda il primo fronte, pare che sul pendio sul bordo della slavina siano state individuate tracce di sci, ma è alquanto difficile stabilire esattamente a quando risalgono. Sul secondo fronte, invece, si tiene conto del fatto che la pista Teufelsegg (Angolo del Diavolo) viene spesso chiusa per non correre rischi e quindi viene chiesto agli sciatori che si trovano sulle piste a oltre tremila metri di tornare a valle in funivia e non con gli sci ai piedi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO