Catania: 90enne uccide la moglie a bastonate

uccide moglie a bastonate mascali catania indagano i carabinieri

Ha preso a bastonate la moglie di 79 anni, ferendola in modo così grave che la donna è morta dopo qualche giorno in ospedale. Siamo a Mascali, in provincia di Catania. L’aggressore, di 90 anni, inizialmente indagato per lesioni e maltrattamenti, è ora accusato di omicidio volontario. A indagare sono i carabinieri.

I fatti sono avvenuti il 3 gennaio scorso nella casa in cui i coniugi, originari dell’ennese, vivevano. L’uomo avrebbe aggredito la moglie per futili motivi. Soccorsa, la donna era stata ricoverata d’urgenza al Policlinico di Catania per fratture multiple e trauma cerebrale. Due giorni dopo il decesso.

Era stato il personale del 118 a far scattare la denuncia dopo l’arrivo quella notte della 79enne, entrata nel pronto soccorso in codice rosso.

La coppia da Regalbuto si era trasferita a Mascali da qualche anno. Dopo l’aggressione alla moglie, l’uomo era stato posto in stato di arresto per essere poi rilasciato e trasferito in una struttura riabilitativa per maltrattamenti in famiglia. Ora, con la morte della donna, la sua posizione è cambiata.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO